TROPHY CSAIN

      Nessun commento su TROPHY CSAIN

Per raggiungere il successo
Bisogna saper guardare lontano

Per raggiungere il successo
Bisogna saper guardare lontano

Per raggiungere il successo
Bisogna saper guardare lontano

Tutela Sanitaria per i singoli tesserati e i loro familiari.

Tutela Sanitaria per i singoli tesserati e loro familiari.

Tutela Sanitaria per i singoli tesserati e loro familiari.

Gestione della contabilità a soli 30€ mensili

Gestione della contabilità a soli 30€ mensili

Gestione della contabilità a soli 30€ mensili

Buono sconto sulla realizzazione dei tuoi prodotti grafici .

Buono sconto sulla realizzazione dei tuoi prodotti grafici su www.italiangraphic.it

Buono sconto sulla realizzazione dei tuoi prodotti grafici su
www.italiangraphic.it

previous arrow
next arrow
Slider

 

14 OTTOBRE 2018

REGOLAMENTO GARA:

  1. PARTECIPAZIONE E COMUNICAZIONE
  2. MODALITA’ DI GARA
  3. DISCIPLINA DI GARA
  4. REGOLAMENTO SPORTIVO
  5. SEGNALAZIONI
  6. DISCIPLINA DI GARA

 

  1. PARTECIPAZIONE E COMUNICAZIONE

L’iscrizione della gara va fatta direttamente nel kartodromo anche il giorno della gara (se non arrivati al raggiungimento del numero massimo di iscritti).

La quota di iscrizione è di 40,00€ per ogni pilota se iscritto alla nostra associazione C.S.A.In. in caso contrario ci saranno 15,00€ aggiuntivi di tesseramento (con validità di un anno con la possibilità di partecipare ad altre gare da noi verranno svolte e di accedere a sconti riservati ai soci) tutto ciò per garantire una corretta e precisa organizzazione.

Eventuali modifiche al regolamento o alle date delle prove (a causa di forze maggiori) verranno comunicate pubblicamente tramite pagina Facebook ufficiale dello SPEEDFACTORY.

I concorrenti hanno l’obbligo di recarsi sul circuito di gara, il giorno e l’ora stabilita muniti di documento di identità e se minore accompagnato dai genitori o con modulo firmato per lo scarico responsabilità e fotocopia del documento.

 

  1. MODALITA’ DI GARA

La gara, prevede un massimo di 20scritti (possibilità di aumentare il numero in base alle richieste) e sarà disputata con kart Sodi RT8 motorizzati 270cc e sarà composto da:

– eliminatorie 1: 3 minuti di qualifiche,10 giri di gara (i numeri dei qualificati per eliminatori 2 o finale viene decisa in base al  numero degli iscritti alla gara);

– eliminatorie 2: 3 minuti di qualifiche,10 giri di gara (solo in caso di numerosi iscritti) ;

– finale: 3 minuti di qualifiche, 15 giri di gara.

I piloti iscritti saranno divisi in gruppi ad estrazione, nella seguente modalità: gruppo a, gruppo b, gruppo c, gruppo d, ecc…. per lo svolgimento delle eliminatorie e della finale.

La scelta del kart avviene mediante estrazione prima della prova (eliminatoria 1, eliminatorie 2 e finale)

 

  1. DISCIPLINA DI GARA

– Il pilota, l’accompagnatore che nel corso di una manifestazione sportiva karting trasgredisce, sotto qualsiasi forma, i regolamenti che reggono, direttamente o indirettamente, l’attività sportiva karting o si rendesse responsabile di indisciplina verso ufficiali di gara, organizzatori ed altri conduttori, sarà passibile di sanzioni disciplinari. Sarà parimenti fatto oggetto di sanzione disciplinare il concorrente e il pilota i cui accompagnatori o meccanici causassero turbative al regolare

svolgimento di una manifestazione. All’atto dell’iscrizione i conduttori devono dichiarare il nominativo dell’accompagnatore, i familiari sono considerati accompagnatori anche se non dichiarati.

– I Commissari di Percorso sono incaricati di sorvegliare i tratti di pista a loro affidati occupando i posti assegnati dal D.G., in particolare hanno l’incarico di usare le bandiere di segnalazione e possono essere nello stesso tempo giudici di fatto per scorrettezze o adempimenti non corretti dei piloti nello svolgimento della singola gara, hanno l’obbligo per ogni singola categoria di redigere un rapportino di servizio, consegnandolo al D.G..

 

  1. REGOLAMENTO SPORTIVO

– Chiunque si presentasse al ritrovo pre-gara in ritardo rispetto all’orario stabilito non potrà prender parte all’evento, senza possibilità alcuna di accedere a gruppi successivi a quello previsto e senza alcun rimborso della quota eventualmente già versata.

Eventuali scorrettezze plateali o intenzionalità di danneggiare avversari saranno puniti a discrezione unica del Direttore di gara, con penalità di tempo o squalifiche, sia che accada in qualifica che in prefinale o finale. Le penalità possono essere dei secondi aggiunti al tempo in qualifica o al tempo finale della manche, e, nei casi più estremi, anche la squalifica del pilota dalla gara in questione. Saranno soggetti a penalità anche i piloti che dovessero spingere scorrettamente altri concorrenti per guadagnare una posizione, anche in caso di doppiaggio.

– Non verranno assegnate penalità se una volta guadagnata una posizione tramite contatto verrà restituita autonomamente la stessa entro due curve. (Una volta ricevuta la bandiera di penalità sarà inutile restituire la posizione)

 

  1. SEGNALAZIONI

Per la sorveglianza del percorso e quindi per la sicurezza dei conduttori e per far rispettare il regolamento, il Direttore di Gara e gli altri Ufficiali di Gara usano bandiere di segnalazione che i conduttori hanno l’obbligo di rispettare. Le bandiere di segnalazione sono le seguenti:

  1. a) Bandiera Nazionale:

Tricolore segnale di partenza della gara;

  1. b) Bandiera Blu:

Immobile un conduttore vi segue da vicino siate pronti ad agevolare l’eventuale sorpasso, agitata: un pilota cerca o sta per sorpassarvi date il passo per agevolare il sorpasso, in caso contrario, incorrerà in penalizzazioni a discrezione del direttore di gara;

  1. c) Bandiera Gialla:

Pericolo,si rallenta ed è proibito sorpassare, se la bandiera è agitata il pericolo segnalato è immediato;

  1. d) Bandiera Rossa:

(a disposizione esclusiva del Direttore di Gara) informa i piloti che la gara è

interrotta e devono arrestare il kart dove la bandiera è esposta;

  1. e) Bandiera Bianco Nera:

Rettangolare divisa in due triangoli (uno bianco ed uno nero) avvisa il pilota del kart di un comportamento scorretto. Se il comportamento scorretto dovesse ripetersi nel corso della stessa manifestazione, i Commissari Sportivi potranno disporre l’immediata esclusione dalla gara;

  1. f) Bandiera Nera:

il pilota del kart a cui viene esposta, responsabile di

comportamento gravemente scorretto, deve fermarsi al box al primo passaggio successivo all’esposizione della bandiera; La bandiera nera può essere esposta anche senza essere preceduta dalla esposizione della bandiera bianco/nera;

  1. g) Bandiera a Scacchi Neri e Bianchi:

Segnale di fine Gara.

– Nel caso in cui un pilota realizzasse un sorpasso commettendo una scorrettezza, può evitare la penalizzazione restituendo immediatamente la posizione, senza che avvenga un richiamo da parte dei giudici. (Una volta ricevuta la bandiera di penalità sarà inutile restituire la posizione).

– Qualsiasi circostanza o situazione non contemplata in questo regolamento, che preveda una decisione o un giudizio in merito, sarà sottoposta alla valutazione insindacabile della Direzione di gara.

 

  1. DISCIPLINA DI GARA

-Il pilota e l’accompagnatore che nel corso di una manifestazione sportiva karting trasgredisce, sotto qualsiasi forma, i regolamenti direttamente o indirettamente l’attività sportiva karting o si rendesse responsabile di indisciplina verso ufficiali di gara, organizzatori ed altri piloti, sarà passibile di sanzioni disciplinari. Sarà parimenti fatto oggetto di sanzione disciplinare il concorrente e il conduttore i cui accompagnatori o meccanici causassero turbative al regolare svolgimento di una manifestazione. All’atto dell’iscrizione i piloti devono dichiarare il nominativo dell’accompagnatore, i familiari sono considerati accompagnatori anche se non dichiarati.

– I Commissari di Percorso sono incaricati di sorvegliare i tratti di pista a loro affidati occupando i posti assegnati dal D.G., in particolare hanno l’incarico di usare le bandiere di segnalazione e possono essere nello stesso tempo giudici di fatto per scorrettezze o adempimenti non corretti dei piloti nello svolgimento della singola gara, hanno l’ obbligo per ogni singola categoria di redigere un rapportino di servizio, consegnandolo al D.G..

Informazioni e iscrizioni:

380 1977143

Presso:

Pista di Go Kart Indoor
Contrada Cutura n. 89 a  –  87036 Rende (CS).

Condividi su:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.